Tesseramento 2015

Si comunica che è aperto il Tesseramento per l'anno sociale 2015.

La Segreteria della Sezione è disponibile ogni Sabato dalle 18 alle 20.

Le quote associative sono invariate rispetto al 2014, e ammontano a:

  • 45€ per il bollino da socio ordinario
  • 25€ per il bollino da socio famigliare
  • 10€ per il bollino da socio giovane (fino a 18 anni)
  • 5€ una tantum per la tessera, in caso di nuova iscrizione o smarrimento/distruzione

A partire da quest'anno il Club Alpino Italiano ha introdotto una nuova tipologia di socio: il socio ordinario juniores, che comprende tutti i soci (nuovi o rinnovi) ordinari con età compresa tra 18 e 25 anni.

La quota associativa per i soci ordinari juniores è pari alla quota da socio famigliare:

  • 25€ per il bollino da socio ordinario juniores (ordinario con età compresa tra 18 e 25 anni)

All'atto dell'iscrizione dei nuovi soci è necessario fornire una fotografia formato fototessera.

I vantaggi dell'essere socio del Club Alpino Italiano:

  • partecipazione a tutte le attività organizzate dal Club Alpino Italiano con coperture assicurative contro gli infortuni e responsabilità civile verso terzi
  • polizza di Soccorso Alpino valida in tutto il mondo anche in attività personale
  • abbonamento annuale gratuito alla rivista "Montagne 360°"
  • sconti in rifugi gestiti dal Club Alpino Italiano e presso esercenti convenzionati

 

Tra i capelli di Shiva

Tra misticismo e avventura

Amarcord: TRA I CAPELLI DI SHIVA

Racconti e foto di Angelo Tontodimamma

 

Sabato 31 Gennaio ore 19:30

Presso il Club Alpino Italiano Sezione di PENNE Piazza XX Settembre, 10

A seguire cena presso la Sezione

Info e adesioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 3298135461

Leggi tutto...

"TRA LE NUVOLE" di Bernardo Petrucci

"TRA LE NUVOLE" di Bernardo Petrucci

Dall'analogico al digitale: "appunti fotografici" sulla montagna, sulla natura e su altro ancora...

Sabato 13 Dicembre ore 19:00
Presso il Club Alpino Italiano Sezione di PENNE Piazza XX Settembre, 10
A seguire cena presso la Sezione
Info e adesioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 3298135461

Vendesi struttura da arrampicata

Vendesi struttura artificiale di arrampicata, usata, composta da:
- Struttura metallica autoportante
- Pannelli in legno multistrato
- n.ro 200 prese tra appigli e appoggi in resina, comprensivi di bulloni e dadi di fissaggio

- n.ro 3 materassi in gommapiuma

La struttura è a forma di grottino, le dimensioni alla base sono 4m per 4m per un altezza totale di circa 3m, e consiste in due pareti strapiombanti rispettivamente a 25° e 45° opposte fra di loro.

Prezzo 1000€ trattabili, visionabile a Penne (PE), altre foto a richiesta

Contattare Antonio Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 334 681 0060 oppure la Sezione via email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Settimana verde a Champoluc

Sono aperte le iscrizioni alla Settimana Verde, che si terrà dal 10 al 16 Agosto in Valle D'Aosta nella località Champoluc.

Presso la Sezione, negli orari di apertura, è possibile comunicare la propria adesione e ricevere maggiori informazioni.

I partecipanti possono prendere visione dei costi di vitto e alloggio presso le seguenti strutture ricettive (prenotazione a carico del socio):

http://www.campingsoleneve.com

http://www.residencebettaforca.it

Storia dell'Alpinismo in Abruzzo disponibile in Sezione!!!

STEFANO ARDITO
STORIA DELL'ALPINISMO IN ABRUZZO  Il Corno Piccolo e il Corno Grande, i pilastri dell’Intermèsoli e il Sirente, le Nord della Cima delle Murelle e del Camicia. Le grandi montagne, con le loro pareti e le loro creste, sono tra i più bei monumenti naturali dell’Abruzzo. E sono uno spazio d’avventura, dove generazioni di alpinisti hanno scritto una storia avvincente. Il libro di Stefano Ardito racconta le esplorazioni e gli exploit degli alpinisti dell’Abruzzo e delle regioni vicine, a volte affiancati da nomi famosi del Nord, sulle pareti di roccia, le cascate di ghiaccio e i canaloni di neve di questa regione straordinaria.

Una storia che inizia con l’ascensione al “Corno Monte” compiuta da Francesco De Marchi nel 1573.

L’alpinismo non è solo esplorazione geografica, ma anche intuizione, coraggio, decisione, paura. Nel libro sfilano le realizzazioni
e i sogni, le rivalità e le amicizie, le vittorie e le sconfitte, le tragedie. L’autore accompagna gli alpinisti nei passaggi superati e in quelli che li hanno costretti a rinunciare. Una storia scritta su vette e pareti, ma che ha al centro gli uomini e le donne che le hanno desiderate ed esplorate.

Con il Patrocinio di: Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise; Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; Parco Nazionale della Majella; Parco Naturale Regionale Sirente Velino; CAI Abruzzo; CAI Lazio; CAI Marche.



Stefano Ardito, nato a Roma, è una delle firme più note del giornalismo di montagna e di viaggi italiano. I suoi reportage e le sue interviste sono stati pubblicati da Airone, Repubblica, Il Venerdì, Alp, Meridiani, Qui Touring, la Rivista della Montagna e Specchio, settimanale de La Stampa. Oggi scrive per Il Messaggero, Meridiani Montagne e Plein Air. Il pubblico di Rai Tre lo conosce grazie ai suoi documentari trasmessi nel programma quotidiano Geo&Geo. Tra i suoi ultimi libri 101 storie di montagna che nessuno ti ha mai raccontato (Newton Compton, 2012), Mustang-Himalaya che cambia (Alpinestudio, 2013) e La grande avventura (Corbaccio, 2013).

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si cambiano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo